“!?!”

il

Sei al lavoro e apri gli occhi. Vedi la tua vita che vivi. Il luogo di lavoro che non ti rappresenta. Le tue vesti che non sono le tue. I colleghi che non vorresti. Perchè? Perchè il tuo vero lavoro non richiede colleghi da cui dipendere. Richiede solo arte e creazione. E il lavoro è solo tuo. Immenso ed infinito.

Così prendi carta e penna e butti giù due righe proprio mentre stai lavorando. La tua mente vede solo quelle parole che la tua anima prova. E dice con voce triste e convinta …

“…è in questi momenti che capisco quanto io stia sprecando la mia Vita …

Sono addormentata da una Vita,

sogno sempre

e non mi sveglio mai.

Alzarmi dal letto

e camminare a braccetto

con progetti e martello,

sarebbe Unico e Giusto,

perchè questa Vita

non mi rappresenta e non la voglio.

O così o Muoio

nel buio più profondo

di una Morte

improvvisa e inaspettata.”

A voi i commenti e i pensieri per questa poesia o riflessione.

Buona notte e buoni sogni.

Baci

Sonia C.T.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...