“Oggi, senza titolo. O no?”

il

3 mesi fa circa ho scritto su uno dei miei numerosi quaderni degli appunti. Appunti su uno nuovo romanzo che voglio scrivere. Un libro delicato che parla di stupro. Di donne. Della società. Della giustizia italiana. Della gente e del loro pensiero culturale. Un libro difficile. E ho rimandato perchè ho avuto altre idee per la testa. Altre cose di cui occuparmi. Altri progetti da realizzare. E poi aspettavo l’ispirazione per mettermi al pc e scrivere viaggiando fra le mie parole e la mia creatività. Come sapete nelle ultime settimane un altro fatto, l’ennesimo fatto di violenza, mi ha stravolto e sono … abbattutta. Non ci voleva proprio. Quindi se adesso ripenso a quel libro che voglio a tutti costi scrivere … non riesco. Non ora. La ferita, la mia ferita nel cuore, è ancora aperta. Spalancata. La mia mano e la mia creatività, sono bloccate. Per ora rimando. Anche se, come sapete, oramai del mio cuore ne è rimasto solo un misero pezzo. In compenso si è fatta avanti tanta rabbia misto a odio. Indescrivibile come mi sento.

Il mese scorso ho deciso di autopubblicarmi la mia piccola raccolta di racconti. E proprio l’altro giorno mi è arrivata a casa la copia gratuita cartacea. Il mio piccolo libro scritto e prodotto da me. Una soddisfazione. A breve, spero, sarà disponibile negli store online. Quindi se volete leggere una lettura di …15 minuti (ah-ah! Ah-ah!). Compratela! Costa solo 8 €. Perchè ve lo sto dicendo? Perchè nonostante il dolore infinito che provo, voglio portare avanti i miei mille sogni. Mi attacco a loro. Loro, la mia famiglia e le mie preziose amicizie, sono l’unica cosa che mi rendono felice. Nonostante quell’odio doloroso che provo continuamente.

Se posso permettermi di darvi un consiglio, vivete. Aggrappatevi a qualcosa che vi faccia sorridere. Anche se quel dolore non cessa di esistere. Non fatevi mangiare dal malessere. Continuate e combattete per la vostra vita. Vivete lottando. Non lasciatevi andare. Per quanto la vita spesso è dolorosa, è bella. E credetemi, lo capirete. In questo mondo umano di merda, cercate di vedere la vostra BELLEZZA CHE VI FACCIA SORRIDERE.

Buona notte e buoni sogni.

Sonia.

4 commenti Aggiungi il tuo

  1. Joana Alaves ha detto:

    Sono d’accordo, la vita spesso non è come la vorremo, spesso bisogna impegnarsi per trovare la felicità, ma c’e bellezza intorno a noi, sta in noi coglierla.

    "Mi piace"

  2. Sonia C. ha detto:

    Giustissimo😉😉😉

    Piace a 1 persona

  3. lunavallefuoco ha detto:

    Complimenti per il tuo libro ti auguro di pubblicarne tanti altri! Gli affetti ci aiutano a sopportare i momenti difficili della vita che purtroppo sono sempre in agguato. Se ti va anch’io scrivo non racconti ma poesie e riflessioni sulla vita lunavallefuocopoetry.com 😘

    "Mi piace"

  4. Sonia C. ha detto:

    Grazie mille per l’incoraggiamento 😎😎😘
    Darò un’occhiata volentieri al tuo blog😉

    "Mi piace"

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...