“Never ever give up!”

il

Da domenica 22 marzo sono in ferie una settimana. Le ho tante desiderate. Soprattutto in questo periodo di forte stress.

Sarei dovuta partire per 3 giorni per una gita, accompagnata da una grande donna, mia madre. Le nostre destinazioni erano Mantova e Cremona. Un mese fa ho disdetto tutto. Il motivo potete immaginarlo voi.

Mi era ripromessa di non scrivere un articolo che parlasse di coronavirus. Perchè? Per svariati motivi. Se ne parla tantissimo. Per non dare opinioni sbagliate. Per non dare informazioni sbagliate. Per non creare ulteriore stress o depressione. Io come tutti noi, non sappiamo nulla di nulla di questo virus. Non siamo certi di niente. So solo che non sarà facile uscirne. Forse di una cosa penso di esserne abbastanza sicura, tutta questa tragedia è stata decisa e voluta da “qualcuno”. Di questo ne sono pienamente convinta.

Io lavoro per una grande catena di supermercati, quindi per mia fortuna/sfortuna posso ancora lavorare e avere uno stipendio. Quindi non sono qui per pretendere di stare a casa. E’ mio dovere lavorare per dare la possibilità a tutti di mangiare. Il cibo non lo si può togliere alle persone. Questa settimana di ferie è la mia prima settimana di ferie dell’anno. Non potendo partire, mi sono promessa di uscire solo due volte, una volta per fare la spesa e l’altra per una questione importante da fare in banca. E stop. Poi sarei stata comodamente a casa.

Io per fortuna non sto “soffrendo” a stare chiusa in casa. Ho tutte le comodità di questo mondo. E penso di non “lamentarmi” perchè so che ci sono persone che stanno peggio di me. Che lottano da molto vicino questo “male”. Quindi la noia e lo “stress” di stare chiusi in casa, gli lascio da parte. Anzi non ci sono proprio! E vi dirò anche una cosa, stamattina quando sono andata in banca ho avuto il timore di uscire. Non per paura di essere fermata dai vigili. Per paura di contrarre il virus. Sì, ho avuto il timore di fare brutti incontri senza accorgemene.

Lo ammetto, tutti i giorni bombardo la mia mente con articoli che parlano del virus. Come puoi non farlo!?! Se ne parla troppo. E non dico che sia sbagliato ma a volte ne sono così spaventata che la paura ti porta a leggerne sempre di più. Vuoi sempre più informazioni, sempre di più, sempre di più. Alla fine lanci il telefono e urli : basta! Hai bisogno di un break, di staccare la spina e metti le cuffie per pensare ad altro. O guardi telefilm, film. Leggi libri. O ti metti al pc e scrivi. O fai ginnastica! Visto che i dolori per il troppo divano, sono lì dietro all’angolo! A parte tutto questo, in casa ti senti al sicuro. Ieri sera avevo l’ansia di uscire stamane. E’ come se aprendo la porta di casa, lasciando quel posto sicuro, entrassi in un’altra dimensione. Sconosciuta e pericolosa. Capite come sono messa? Non so se sono l’unica a sentirmi sotto attacco fuori casa … Ero talmente fuori luogo, che ho desiderato che quei 20 minuti fuori casa, passassero velocemente.

Guardo il mio paese dalla mia finestra. Mi manca viverlo ma ora non ne sono ancora attratta. Sto bene qui. A casa. Al sicuro. C’è chi dice che il mondo è in continuo cambiamento. Noi ci addattiamo sempre ai cambiamenti. E’ vero. E lo faremo anche questa volta. Ma ho timore che quell’innocenza di non “pensare che altri ti possono trasmettere del male”, o quella voglia di stare accanto uno all’altro senza paure, non possano più tornare. Forse mi sbaglio. Ma questa esperienza ci sta segnando per bene. Chissà come saremo …chissà quale Era stiamo per vivere… Prego che ci siano meno morti possibili. Che ci siano meno disastri possibili. E che soprattutto non ci aspetti un mondo catastrofico come spesso raccontano i film futuristici. Mi auguro che la nostra umanità rimanga tale. Lo spero tanto.

Buona giornata, buona serata, buona notte e buoni sogni …in casa!

Bacioni Sonia

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...