“Io mi ritiro.”

Tempo fa sulla mia bacheca di post-it avevo segnato il nome di un concorso letterario, “Caro maschio che mi uccidi”, scadenza 30 novembre. Il tema è il femminicidio. Argomento che mi sta molto a cuore. E forse è tra le cose di cui mi interessa maggiormente. Negli ultimi 15 anni ho rafforzato sempre di più la visione della disuguaglianza fra i sessi. E’ enorme. Putroppo. Ancora oggi siamo due mondi diversi. Uno inferiore all’altro. Errore ed orrore enorme. Purtroppo.

Tornando al concorso, ero entusiasta ed impaurita a scrivere sull’argomento non solo per l’argomento delicato ma anche per il regolamento in sè. Bisogna andare sul sito http://www.inquantodonna.it/ e “scegliere” una donna vittima del femminicidio.

Sono andata e ho trovato tanti, tanti visi di donne, ragazzine bellissime.

 

Come faccio a sciegliere? A chi dedicare la mia poesia, la mia lettera, il mio testo? Queste donne sono esistite. Hanno vissuto. Hanno respirato. Sorriso. Sofferto. Pianto dal dolore e dalla felicità. Hanno vissuto gli ultimi attimi della loro vita pregando che fosse solo un incubo da cui svegliarsi. Come faccio a dar voce ad una sola donna scartando le altre? Ammiro chi ha deciso e costruito questo concorso, perchè finalmente si vuole dare voce alle vittime. A mio pare si vuole dire :

“Gente svegliamoci!Basta sofferenza! Basta omicidi! Basta pazzia! Basta possessione e disugualianza fra i sessi!Basta questo orrore!”

Non sono qui a criticare questa oppurtunità di urlo, sono qui per dire che io ho fallito. Non riesco a concentrarmi su una sola. Non riesco a creare testi poetici e toccanti che non siano abbastanza grandiosi quanto le loro vite, quanto il loro essere. Io mi ritiro e non partecipo. Non riesco proprio. Non riesco a star qui a guardarle e a leggere delle loro ingiuste vite. Mi si commuove il cuore. Mi si spezza e mi rattristisco incazzandomi per questa realtà di merda che non vuole migliorare. Eppure non sarebbe così bello e pacifico se tutti noi ci rispettassimo nello stesso modo? Senza creare disagi fisici e morali. Senza deridire o insultare magari minacciando? Non sarebbe una realtà, LA realtà che dovremmo tutti vivere?

In questo caso ho fallito perchè non ho saputo scegliere una sola donna. Se fosse stato per me avrei scritto per tutte loro, sempre scegliendo termini mai abbastanza belli quanto loro.

 

Buona serata,

buona notte

e buoni sogni.

Baci

Sonia

 

 

Annunci

Autore:

Persona complicata e ottimista. In cerca continua del proprio talento. Sognatrice fino alla morte. Testarda e indipendente. Odio con tutto me stessa i maschilisti. Parità dei diritti. Siamo tutti essere umani!

8 pensieri riguardo ““Io mi ritiro.”

  1. Difficilissimo davvero… È un tema pesante, io mi arrabbio al primo accenno e non capisco ancora come sia possibile che sia vero… quanti volti senza più vita ingiustamente, quante voci che avrebbero diverse cose da dire… se non te la sei sentita hai fatto bene così, e quello che hai scritto nel post vale già tanto, c’è bisogno di diffondere la rabbia delle donne contro questi orrori, c’è bisogno di farsi ascoltare… tutte…

    Piace a 1 persona

  2. Non immagini quanto sono d’accordo con te!!
    Partecipo quando posso a gare benefiche…e mi sento “utile” nel mio piccolo…E un giorno mi piacerebbe fare molto molto di più!
    In questi giorni sto scrivendo delle frasi breve da poi stampare su felpe,t-shirt e canotte…non vedo l’ora di farle😍

    Piace a 1 persona

  3. la tua sensibilità ti porta oltre la normale empatia perchè riesci a percepire il dolore e la sofferenza di altri da te, esere troppo sensibili, a volte è un bene, altre volte un male.
    buona serata Sonia.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...